EVENTI NATALIZI A SANTA SOFIA

Quando e dove
  • Da Sabato 10 Dicembre 2016 a Domenica 8 Gennaio 2017
  • Santa Sofia (FC)
Riferimenti e contatti

Con le festività di inizio dicembre prende vita a Santa Sofia e nelle frazioni un ricco calendario di iniziative, ideato con la collaborazione delle numerose associazioni di volontariato e il supporto dell'Ufficio Cultura.

Gli eventi spaziano dalle mostre d'arte alle presentazioni di libri, fino ai tradizionali concerti e agli spettacoli per i più piccoli, per un periodo che va dal 10 dicembre all'8 gennaio.

“Tante iniziative di qualità caratterizzeranno il periodo delle Feste - dichiara l'Assessore alla Cultura Isabel Guidi. Il desiderio dell'amministrazione è fare in modo che Santa Sofia offra cultura e divertimento per i propri abitanti e, allo stesso tempo, che sia attraente per i turisti, con iniziative che spaziano dall'arte, alla musica e al teatro.”

Si inizia, dunque, sabato 10 dicembre, con un doppio appuntamento: alle 16,30, presso la Galleria Stoppioni, si terrà l'inaugurazione della mostra “Carissimo Pinocchio”, percorso artistico, didattico e di conservazione della memoria ispirato all’opera di Emanuele Luzzati ideato e curato da Angelamaria Golfarelli e allestito in collaborazione con Spazio Arte.

In serata, presso il Teatro Mentore alle 21, concerto della Filarmonica Imolese, diretta dal Maestro Gian Paolo Luppi: solo il primo degli eventi musicali che animeranno il teatro nel periodo delle feste.

Il Teatro Mentore sarà, ovviamente, location d'eccezione di numerose iniziative: domenica 11, alle ore 17, andrà in scena “Emanuele e il lupo” per la rassegna “Domenica a teatro in famiglia”, mentre mercoledì 14, alle 21, sarà il turno della commedia dialettale con la Cumpagnì dla Zercia e lo “Zibaldon rumagnol”. Durante le feste prosegue anche la Stagione di prosa, con lo spettacolo “Tangram” sabato 17 alle 21.

La tradizione rivive il 13 dicembre con la Fiera di Santa Lucia, patrona del paese: da mattino a sera, in piazza Matteotti mercatino degli hobbisti e stand enogastronomici curati dalle associazioni di volontariato, ognuna impegnata nella preparazione di una tipica specialità invernale: dai tortelli alla lastra ai ciccioli, dalle caldarroste al brulè. Non mancheranno nemmeno attrazioni e laboratori per bambini.

I più piccoli saranno protagonisti anche giovedì 15, in occasione della presentazione della Natività presso la sede Auser, e venerdì 16, quando presso l'Istituto Comprensivo si svolge la Festa della Scuola, con mercatino, pesca di beneficenza e tanto altro.

Prima di entrare nel vivo della settimana di Natale, domenica 18 trascorre tra libri, con la presentazione del volume “Amarcord Romagna” di Roberto Balzani e Giancarlo Mazzuca (ore 17, Centro Culturale Pertini), e arte, con una serata speciale in ricordo del pittore Enzo Bellini (ore 21, Teatro Mentore).

Si prosegue poi con i tradizionali appuntamenti: i saggi di musica degli allievi dell'Associazione Roveroni (martedì 20, ore 20.30 al Teatro Mentore), la consegna dei Gigli d'argento (mercoledì 22, ore 18, Sala del Consiglio), la festa per bambini “Aspettando Babbo Natale” (venerdì 23, ore 17, salone dell'ostello), il Concerto di Natale della Banda Roveroni (venerdì 23, ore 20,30, Teatro Mentore). A Corniolo, per tutto il periodo delle feste, saranno allestite “Le vie dei presepi”, con decine di Natività nelle vie del Borgo.

L'anno si avvia alla chiusura con due serate dedicate al Sommo Poeta: lunedì 26 dicembre con Giobbe Covatta e “La divina Commediola”, reading de l'Inferno tratto dalla Divina Commedia di Ciro Alighieri (Teatro mentore, ore 21), venerdì 30 dicembre con il II° Dante International Festival (Sala Conferenze di Romagna Acque, ore 21).

Dopo i fasti del veglione di capodanno, il 2017 si apre all'insegna della musica jazz, per il secondo anno in collaborazione con Artusi Jazz: domenica 1 gennaio, a Corniolo, concerto del pianista Dino Rubino presso la Chiesa di San Pietro (ore 16.30), prima del grande evento che vede protagonista Paolo Fresu lunedì 2 gennaio sul palco del Teatro Mentore (ore 21).

Come da tradizione, le feste si chiudono con l'arrivo della Befana, che nell'alta valle del Bidente percorre un lungo giro, accompagnata da canti e stornelli: i gruppi di Befanotti animano, dal tardo pomeriggio del 5 gennaio, alberghi e ristoranti di Corniolo, Campigna, Spinello. A Santa Sofia la festa è invece in piazza, con le Befane e uno spettacolo di arte di strada per grandi e piccini.

A conclusione di tutto, due appuntamenti per i più piccoli al Teatro Mentore: sabato 7 gennaio, alle 21, con lo spettacolo “Sotto la neve - Minuetto d'inverno” per la stagione di Prosa e domenica 8 alle 17 “I musicanti di Brema, la vera storia del rock and roll” a conclusione del ciclo “Domenica a Teatro in famiglia”.

“Le festività natalizie, come quelle estive, sono anche il momento in cui si torna a trascorrere tempo nel proprio paese di origine: vogliamo accogliere nel migliore dei modi chi vive lontano da qui e torna per pochi giorni all'anno - conclude il Sindaco Daniele Valbonesi. Fino a poco tempo fa si puntava soprattutto sulla stagione estiva. Ora vogliamo rendere speciale anche l'inverno, in paese e nelle frazioni: il programma Neve&Natura è già pronto e in Campigna si attende solo l'arrivo del freddo e della neve per aprire gli impianti.”


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: