GENESI

MOSTRA FOTOGRAFICA DI SEBASTIAO SALGADO

Quando e dove
  • Da Venerdì 28 Ottobre 2016 a Domenica 29 Gennaio 2017
  • Forlì (FC) - Piazza Guido da Montefeltro, 12 - Musei San Domenico
Riferimenti e contatti

Dopo il grande successo della mostra di Steve McCurry “Icons and women” la grande fotografia torna protagonista a Forlì, con un'esposizione dedicata a Sebastião Salgado. La mostra “Genesi“ è stata inaugurata il 28 ottobre e resterà visitabile fino al 29 gennaio presso la Chiesa di San Giacomo.

Potente nella sua essenziale purezza, il messaggio di “Genesi” è incredibilmente attuale, perché pone al centro il tema della preservazione del nostro pianeta e della imprescindibile necessità di vivere in un rapporto più armonico con il nostro ambiente.

Genesi di Sebastião Salgado è un progetto iniziato nel 2003 e durato 10 anni, un canto d’amore per la terra e un monito per gli uomini. Con 245 eccezionali immagini che compongono un itinerario fotografico in un bianco e nero di grande incanto, la mostra racconta la rara bellezza del patrimonio unico e prezioso, di cui disponiamo: il nostro pianeta.

Le fotografie di Salgado sono state realizzate con lo scopo di immortalare un mondo in cui natura ed esseri viventi vivono ancora in equilibrio con l’ambiente. Una parte del suo lavoro è rivolto agli animali che sono impressi nel suo obiettivo attraverso un lungo lavoro di immedesimazione con i loro habitat.

Un’attenzione particolare è riservata anche alle popolazioni indigene ancora vergini e in totale armonia con gli elementi del proprio habitat.

Con i suoi bianco e nero di grande potenza, Genesi è un atto di amore verso la Terra, ma anche un grido di allarme e un monito affinché si cerchi di preservare queste zone ancora incontaminate, per far sì che, nel tempo che viviamo, sviluppo non sia sinonimo di distruzione.

Da domenica 20 novembre, la domenica ed i festivi, la mostra è aperta dalle 10.00 alle 20.00, con chiusura della biglietteria alle 19.00.

Inoltre sabato 3 dicembre, in concomitanza con uno spettacolo teatrale ospite nella Sala del Refettori, la mostra rimane aperta fino alle 23.00.


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: