MOSTRA MERCATO DEL SEDANO NERO

LII EDIZIONE (SAGRA DELLA SALSICCIA)

Quando e dove
  • Da Sabato 15 a Domenica 16 Ottobre 2016
  • Trevi (PG)

Quanto alla tradizione c''è da dire che il Sedano nero di Trevi si è imposto all'attenzione degli addetti del settore anche fuori Trevi già da oltre un secolo.

Documenti nel nostro archivio, esposti in copia nella sede della Pro Trevi, testimoniano le richieste di semi di questa varietà da un commerciante di Napoli e dalla "Colonia Agricola della Badia di S. Pietro di Perugia" già dal 1889.

Giova ricordare che nell'antica abbazia di S.Pietro ha sede la facoltà di Agraria dell'Università di Perugia, che ora si sta vivamente interessando di questo prodotto.

Nel 1923, un tecnico dell'Università fu interpellato dagli agricoltori locali perché i sedani erano infestati dalla "ruggine" e il noto fotografo folignate Rinaldo Laurentini fu incaricato di redigere una documentazione dell'evento del quale pertanto rimangono sette splendide foto.

Negli anni '30 del '900, la Cattedra Ambulante di Agricoltura della Provincia di Perugia assegnava annualmente dei diplomi per i migliori sedani prodotti.

Testimonianze orali ci riferirono che i proprietari terrieri premiati per i migliori prodotti si assumevano l'onere di pagare le salsicce che venivano arrostite e consumate nell'appartamento al primo piano di palazzo Petrucci, il terzo mercato di ottobre (di giovedì)

.... praticamente la "sagra" esisteva anche quando non si chiamava così!

Nel 1948, in occasione della rimpatriata dei trevani residenti altrove, principalmente a Roma (stendardo e pergamena commemorativa sono esposti nella sede della Pro Trevi), tra le altre manifestazioni folkloristiche e rievocative ci fu una grande esposizione di sedani sotto il portico del Comune, con relativa premiazione, discorsi celebrativi e formulazione di voti augurali affinché il Sedano Nero di Trevi abbia potuto raggiungere presto anche i mercati di Roma.

Ma l'entusiasmo durò poco e la cosa non ebbe seguito tanto che nel decennio successivo gli agricoltori privilegiarono le varietà "autoimbiancanti", meno onerose per la lavorazione e quindi più redditizie.

E il seme del pregiato Sedano Nero di Trevi rischiò di scomparire.

Soltanto nel 1965, si istituì la Sagra del sedano e della salsiccia, che ben presto si trasformò in"mostra mercato" oltre che sagra.

Ad oggi questo tradizionale appuntamento si è arricchito doppiando l'appuntamneto della doemnica anche il sabto e inserendo anche momenti didattici di laboratori di cucina sul Sedano,alla procalmaziione del miglior sedano dell'anno con una giuria composta da esperti e dal Sindaco della Città di trevi, fino al lancio di Mongolfiera con messaggi scritti dai bimbi delle scuole che parlano del proprio territorio e dei suoi particolari prodotti.


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: