IL COMPLESSO DI DONNAREGINA

Quando e dove
  • Domenica 18 Settembre 2016
  • 10:30
  • Napoli (NA)

Per la nuova stagione autunnale l'associazione Insolitaguida Napoli propone una nuova passeggiata narrata nel complesso del Museo Diocesano di Donnaregina, tra il gotico più puro e il barocco più sfavillante.

Oggetto del tour, infatti, la trecentesca chiesa di Donnaregina Vecchia, costruita a cavallo tra il XII e il XIV e completata nel 1316 grazie alle donazioni della Regina Maria d'Ungheria, moglie di Carlo II d'Angiò. Proprio a lei è dedicata una delle opere più belle del complesso: il monumento sepolcrale realizzato da Tino da Camaino.

Dopo aver ammirato gli affreschi della scuola di Pietro Cavallini, sopravvissuti all'incendio del 1390 e che costituisce il più vasto ciclo di pittura trecentesca presente a Napoli, viaggeremo nel tempo passando nella seicentesca chiesa che le clarisse vollero costruire ex novo secondo il gusto allora in voga. Infatti, proprio dinanzi alla chiesa Vecchia venne costruita quella Nuova costituendo in questo modo un unico grande complesso monastico di Donnaregina, formato per l'appunto dalla Vecchia e la Nuova chiesa, entrambe direttamente collegate tra loro tramite le rispettive zone absidali. Il nuovo edificio, iniziato nel 1617, fu costruito da Giovan Giacomo di Conforto e presenta sontuosi affreschi di Francesco Solimena,e raffinati dipinti tra i quali un'Annunciazione e un'Immacolata del lorenese Charles Mellin, allievo del Domenichino e del Vouet, uniche opere superstiti della produzione tarda dell'artista.

Si ricorda che, per prendere parte all’evento a numero chiuso , occorre prenotarsi ed è possibile farlo telefonicamente al 338 965 22 88.


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: