FESTIVAL DELLA MUSICA GIOVANE

Quando e dove
  • Sabato 10 Settembre 2016
  • 21:00
  • Santa Sofia (FC) - Teatro Mentore
Riferimenti e contatti

A Santa Sofia, il Teatro Mentore si appresta ad ospitare un grande evento musicale internazionale: il 10 settembre, alle 21, farà tappa nell'alta valle del Bidente il Festival della Musica Giovane del Mediterraneo.

L'iniziativa è legata al progetto organizzato da IPSIA Istituto Pace Sviluppo Innovazione ACLI FORLI’-CESENA “La musica: un ponte fra i popoli. Scuole di musica per la pace, anno II” ed è sostenuta da Comuni di Forlì e Santa Sofia, dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, da Romagna Acque, dall'Ambasciata d'Italia a Prishtina, dal Ministero della Cultura del Kosovo, da “Emilia Romagna Festival”, dalle Acli Arte e spettacolo, dall'Associazione Musicale Roveroni, dall'Istituto Musicale Masini e da numerosi sponsor privati.

“Si tratta di una nuova, importante, opportunità per il nostro paese - dichiara il Sindaco Daniele Valbonesi. Da sempre Santa Sofia ha una forte vocazione musicale, desideriamo sottolinearlo anche in questa occasione e, ancora una volta, crediamo che lavorare in rete con insegnanti e musicisti qualificati sia un punto di forza a vantaggio dell'intero territorio.”

Il Festival della Musica Giovane del Mediterraneo si terrà a Forlì dal 5 all'11 settembre, con circa 30 ragazzi provenienti dalle scuole di musica di Kosovo, Serbia, Albania, Macedonia, Montenegro e Spagna, che si sono incontrati in Kosovo a luglio per conoscersi e studiare, per condividere emozioni e passioni ma anche per abbattere le pericolose barriere che ancora permangono fra le popolazioni dell'area dopo le tragiche guerre degli anni Novanta.

In questa seconda fase del progetto, i giovani musicisti incontreranno i loro coetanei delle scuole di musica di Forlì e Bertinoro, Castrocaro, Imola e Tresigallo, sotto la guida del direttore artistico Igor Buscherini e dei docenti Pier Luigi Di Tella, Federica Bacchi, Giovanni Cacciaguerra, Roberto Fantini, Elena Indellicati, Tito Ciccarese, Stefano Bertozzi, Bardh Jakova, Denis Zardi, Simona Cavuoto, Sebastiano Severi, Mascia Turci e Dolores Delgado.

In particolare, quello organizzato a Santa Sofia grazie all'Associazione Musicale Roveroni sarà un concerto incentrato su Mozart, durante il quale verranno eseguiti la sinfonia Haffner, n. 35 in re maggiore, k 385 e il concerto per pianoforte e orchestra n. 3, k 40; al pianoforte Bimi Milla, giovane promessa pianistica proveniente da Gjakova, in Kosovo.

“Ci avviciniamo alla prossima stagione Teatrale con una serata dal grande spessore musicale e sociale - conclude l'Assessore alla Cultura Isabel Guidi. Siamo onorati di ospitare questo concerto, non solo per la qualità culturale, ma anche per l'importante messaggio di pace e fratellanza che si trasmette attraverso l'unione di ragazzi provenienti da diverse etnie: un invito alla speranza e all'unione, di cui tutti abbiamo bisogno in questo momento.”


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: