VIATICA

FESTA DEI VIAGGI REALI E IMMAGINARI

Quando e dove
  • Da Sabato 28 a Domenica 29 Maggio 2016
  • Reggio nell'Emilia (RE) - viale della Stazione centrale
Riferimenti e contatti

Download allegati

programma


Sabato 28 e domenica 29 maggio a Reggio Emilia nel viale della Stazione centrale ( viale 4 novembre) l’appuntamento è con 'Viatica', festival dedicato alla cultura del viaggio e curato da 'Arvales Frates' di Vitaliano Biondi e 'Asineria Aria aperta' di Massimo Montanari ed Eugenia Dallaglio. La manifestazione si rivolge a tutti i viaggiatori, dai bambini ai più esperti, e intende raccontare cosa significa spostarsi 'in simbiosi' col territorio, a piedi, in bicicletta o sul dorso degli asinelli e ripensare lo spazio e le distanze a bassa velocità. Incontri, conversazioni, escursioni, arte, musica, cibo e natura compongono il programma del festival, articolato in eventi stanziali, in viale IV Novembre e nelle zone adiacenti ed attività itineranti, che percorrono tutta la città, toccando i parchi delle frazioni di San Maurizio e Rivalta.

Lungo il viale della Stazione c’è 'Trapeza', una mostra mercato di prodotti artigianali ed enogastronomici e di varietà tradizionali di frutti e ortaggi. Qui durante la 'due giorni' si potrà scegliere se fermarsi per un vero e proprio pranzo o per cena nei ristoranti della zona o gustare un'eccellente cucina di strada, girovagando tra le bancarelle e gli stand gastronomici disseminati lungo il viale.

Ma luoghi di Viatica sono anche la Gabella di San Pietro, lo spazio #casacomune con l'agenzia Outis, l'hotel San Marco, la sala mostra dello Spazio Icarus e il Conversatoio della compagnia dei cammini; un luogo costruito vagabondando a partire dalla zona stazione con autori, giornalisti, scrittori, artisti, per riflettere sul significato del viaggio. Del 'camminare leggero e altro' converseranno a Viatica nei due giorni: Claudio Ansaloni, skipper e guida, Alessandra Beltrame giornalista di Donna Moderna, Duccio Canestrini antropologo del turismo e scrittore, Italo Clementi editore di Rivista Trekking&Outdoor, Michele Corti ruralista, ideatore della manifestazione itinerante festival del pastoralismo e dell'alpeggio Terre d'Alpe a Cuneo nell'inverno, Stefano Dallari, viaggiatore e presidente della Casa del Tibet di Votigno di Canossa, Roberta Ferraris, viaggiatrice guida e scrittrice, Luca Gianotti, guida ambientale, escursionista, direttore editoriale delle Edizioni dei Cammini, Claudio Jaccarino, pittore e scrittore, Massimo Montanari asinaro, guida ambientale e scrittore, Luigi Nacci scrittore e viandante, Fabrizio Pepini scrittore e viandante, Claudio Pedroni scrittore di viaggi in bicicletta e cicloturista.

Nello spazio #casaComune (viale IV novembre 8F) l'agenzia Outis funziona come un'agenzia di viaggio 'per letterati. Clementina Santi e l’associazione 'Scrittori reggiani', recitano racconti di viaggio, brani della Divina Commedia, dell’Orlando Furioso, delle Città Invisibili e della letteratura di viaggio. L’agenzia Outis funge anche da luogo di partenze per il trekking urbano con gli asini che porta i partecipanti nei parchi e nel cuore della città storica. Durante i giorni del festival sono previste molteplici attività con gli asinelli a cura dell'associazione Asineria Aria Aperta di Massimo Montanari. È in programma il cammino urbano come nuovo concetto del turismo sostenibile dove turisti, visitatori, sono invitati a percorrere il centro per migliorare la comprensione della città, la visita ai 'luoghi arcani', la pratica del 'Coccolasino'.

Inoltre l’hotel San Marco prospiciente al piazzale della Stazione ferroviaria di Reggio Emilia riserverà gratuitamente alcune stanze per viaggiatori convenuti a Viatica. L’albergo ospiterà in quei giorni una raccolta di 'trofei di viaggio', citando un famoso libro di Duccio Canestrini come il vassoio in plastica, naturalmente 'made in Italy', e tanti altri bizzarri souvenir. Duccio Canestrini, grande viaggiatore e antropologo condurrà poi i presenti in una conversazione attraverso un'analisi dei souvenir, introducendo una problematica del viaggio che trova in questi oggetti dei piccoli, ma significativi, trofei.

Da segnalare, tra gli spettacoli, in viale 4 novembre sabato 28 alle ore 22 il concerto 'Liberi Aforismi a Strapiombo' del gruppo folk-rock Lassociazione, e lo spettacolo di improvvisazione teatrale 'Un viaggio all'improvviso' con la Compagnia 'Fuori di testo' nello stesso luogo domenica 29 maggio, alle ore 18.30.

Viatica rientra tra i progetti 'Fuori binario' del Comune di Reggio Emilia ed è realizzato in collaborazione con il Comitato di viale IV Novembre, il contributo della Regione Emilia Romagna il sostegno tecnico di Iren spa.


Download allegati

programma


Condividi questo evento: