ZOLA JAZZ AND WINE

XVII EDIZIONE

Quando e dove
  • Mercoledì 8 Giugno 2016
  • 21:00
  • Mercoledì 15 Giugno 2016
  • 21:00
  • Venerdì 17 Giugno 2016
  • 21:00
  • Martedì 21 Giugno 2016
  • 21:00
  • Domenica 26 Giugno 2016
  • 19:30
  • Mercoledì 29 Giugno 2016
  • 21:00
  • Martedì 5 Luglio 2016
  • 21:00
  • Zola Predosa (BO) - luoghi vari
Riferimenti e contatti

Zola Jazz&Wine torna nelle cantine: nella sua tradizionale veste di rassegna estiva, promossa dal Comune di Zola Predosa (BO), 6 appuntamenti dedicati alla buona musica e all’ottimo vino dei colli bolognesi.

Dopo un anno in cui tutto si è concentrato in un solo fine settimana, si torna alla sperimentata formula che vede un appuntamento serale settimanale nei mesi di giugno e luglio, ai quali si aggiungono l’ormai consolidato concerto in vigna domenicale, con degustazione e picnic, all’ora del tramonto, e un evento off presso il Centro Socioculturale Pertini.

Quest’anno il tema intorno al quale si sviluppano i concerti è quello dei diversi accenti della pratica jazzistica: accenti strumentali, ma anche accenti melodici, ritmici e timbrici che fanno del jazz… il jazz.

Un’edizione che punta a valorizzare alcune delle maggiori eccellenze nel panorama musicale nazionale, molti dei quali di provenienza locale, e a sottolineare gli accenti e le caratteristiche dei vini D.O.C e D.O.C.G delle colline emiliane, in particolare il celebre Pignoletto.

Ecco allora che il cartellone di Zola Jazz&Wine, studiato e curato da Marco Tamarri in collaborazione con Crinali - Unione Appennino Bolognese, è ricco di nomi noti della musica del nostro territorio come Piero Odorici, bolognese classe 1962, che apre la rassegna mercoledì 8 giugno all’Azienda Lodi Corazza (via Risorgimento 223, Loc. Ponte Ronca). Odorici si dedica al sax dall’età di dieci anni e oggi collabora con musicisti di fama mondiale sia del panorama Jazz che di quello pop, da Vinicio Capossela a Gloria Gaynor, da Jovanotti a Grace Jones.

La seconda tappa della rassegna è davvero un appuntamento imperdibile per gli amanti del jazz perché fra i vini dell’Azienda Terre Rosse (via Predosa 83 - Zola Predosa) si esibisce, il 15 giugno, il Jimmy Villotti Trio.

Musicista geniale, anch’egli bolognese, Marco Jimmy Villotti ha attraversato trenta anni di musica senza subire nessun tipo di costrizione e proprio la scelta 'assoluta' del jazz l'ha allontanato dai circuiti più commerciali. Negli ultimi dieci anni, l'artista ha anche scritto alcuni libri nei quali ha raccontato se stesso e la sua Bologna.

Ancora due appuntamenti con la musica emiliana sono quelli del 21 e del 29 giugno. Il flautista Marco Coppi porta il suo spettacolo “Train Bleu” all’Azienda Gaggioli (via Raibolini il Francia 55 - Zola Predosa), mentre Gian Marco Gualandi sarà all’Azienda Manaresi (via Bertoloni 14-16 - Zola Predosa).

Il cartellone si conclude poi il 5 giugno all’Azienda Bortolotti (via San Martino 1 - Zola Predosa) con due ospiti speciali che arrivano da oltreoceano, James&Black. Bruce James, leader della band texana, tastierista e vocalist di talento, è accompagnato dalla voce della cantautrice americana Bella Black. Il risultato è una miscela di southern soul e moderno hip-hop, consapevole e di grande impatto emotivo.

Agli appuntamenti infrasettimanali si aggiungono due fuoriprogramma: l’ormai sperimentato concerto in vigna e un vero e proprio off.

Domenica 26 giugno, alle 19.30, comodamente sdraiati sull’erba fra un bicchiere di vino e un cestino da picnic si potrà godere il tramonto accompagnati da un’esibizione completamente in acustico, fra i filari della vigna dell’Azienda Manaresi (via Bertoloni 14-16 - Zola Predosa).

Il Rocco De Rosa Quartet ci accompagna attraverso stili, modi e mondi diversi con un carattere riconoscibile e assolutamente originale fatto di tradizioni mediterranee, influenze di sonorità ancestrali, pillole di musica colta, Jazz e improvvisazione. Un genere non genere, insomma, che accoglie suggestioni di sonorità inter(tradizio)nali, musica tradizionale immaginaria.

Per l’occasione l’Azienda Manaresi si potrà anche raggiungere in bicicletta con un itinerario enomusicale per bikers intenditori: quindici km quasi interamente su piste ciclabili e strade secondarie per raggiungere la cantina e gustarsi il concerto.

Guidati dagli esperti del Monte Sole Bike Group alle 16.30 ci si trova da Zoo, in strada Maggiore 50, per una merenda energizzante, alle 17.30 si parte dalle Due Torri, alle 18.30 si fa tappa a Casalecchio per arrivare alle 19.30).

Infine, venerdì 17 giugno al Centro Socio Culturale Sandro Pertini (Via Raibolini il Francia, 44 - Zola Predosa), si terrà la serata Incursioni Jazz tra Pignoletto e motori, un’anteprima della sesta edizione del "Raid del Pignoletto", evento enomotoristico per auto d'epoca che si terrà domenica 19 giugno sui colli bolognesi.

Dalle 19 ci sarà un aperitivo con degustazioni di Pignoletto, crescentine e prodotti tipici del territorio, mentre alle 21 l’atmosfera si farà jazz con la Little Washington Orchestra.

Grande novità di quest’anno è che l’ingresso a tutti i concerti è ad offerta libera con l’ormai sperimentata modalità del Chi più offre più riceve!

Dal bicchiere di vino, alla bottiglia intera, dalla musica all’aperitivo fino anche alla cena in cantina con i prodotti del territorio a cura di Proloco Zola Predosa.

Per il concerto in vigna è possibile anche prenotare il cestino completo di aperitivo-picnic realizzato anche quest’anno in collaborazione con Zoo.

Per le cene e i cestini la prenotazione è obbligatoria. Per info contattare la segreteria organizzativa ComunicaMente allo 051-6449699 o via email: zolajazzwine@comunicamente.it.

L’ingresso alle cantine per le serate di concerto è consentito dalle ore 20, per il concerto in vigna dalle ore 19. In caso di pioggia tutte le serate di svolgeranno comunque nel luogo previsto.


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: