LA SALA AGATA RIAPRE ALLA CITTA'

VISITA ALLA COLLEZIONE DEL PRINCIPE FILANGIERI

Quando e dove
  • Domenica 17 Aprile 2016
  • 10:30
  • Napoli (NA) - via Duomo 288 - Museo Filangieri

La Cooperativa SIRE propone una visita guidata al Museo Civico Gaetano Filangieri, che da solo pochi mesi ha riaperto al pubblico la Sala Agata, al primo piano, interessata da lavori di restauro. Il Museo ha sede nel quattrocentesco palazzo Como, costruito tra il 1464 ed il 1490 dal ricco mercante Angelo Como nelle forme del Rinascimento fiorentino su disegno, forse, di Giuliano da Maiano.

Nel 1881-82 per allargare la via fu demolito e ricostruito 20 metri più addietro. Il museo, inaugurato nel 1888, fu fondato da Gaetano Filangieri (1824-92), principe di Satriano, che vi raccolse tutte le sue varie e pregevoli collezioni d’arte, numismatiche, la biblioteca e l’archivio Filangieri. Il mecenate principe Filangieri ampliò queste collezioni contemporaneamente all'abbellimento del palazzo, avendo già in mente un progetto sull'allestimento di un museo. Aveva infatti pensato di creare una sorta di studio privato che raccogliesse i vari tipi di produzione artistica locale, oltre che nuovi progetti ed esperimenti artistici. In seguito alla morte del principe, il museo e le opere ivi contenute caddero nell'oblio, peggiorato da un improvviso incendio scatenatosi nel corso Seconda guerra mondiale che distrusse una parte del nucleo originario. Nel 1948, le opere superstiti vennero radunate e sottoposte ad un restauro mentre la galleria venne riaperta a partire dagli anni settanta, per essere poi richiusa negli anni novanta. La visita darà anche l’occasione per conoscere la storia di via Duomo e delle principali trasformazioni subite nel corso dei secoli.

PROGRAMMA

  • 10:30 Raduno ingresso Museo Filangieri, via Duomo 288, Napoli

Registrazione e versamento quota agli operatori;

  • 12:30 conclusione attività

Contributo organizzativo: euro 10,00 / soci Siti Reali euro 9,00 esibire la tessera socio valida per l’anno in corso

(incluso biglietto di ingresso al museo)

N.B. La PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: