SEGNI E COLORI DELLA MIA ANIMA

DIPINTI E DISEGNI DI TIZIANA PISANO

Quando e dove
  • Dal 19 Marzo al 10 Aprile 2016 (solo Domenica e Sabato)
  • Avigliana (TO) - Via Porta Ferrata, 7 - Galleria “Porta Ferrata”
Riferimenti e contatti

Le opere di Tiziana Pisano ci conducono in un universo di immagini sospese, che sembrano uscire da una dimensione di sogno ma che tuttavia ci offrono frammenti di realtà autentica: sono volti, mani e corpi che svelano l’essenza più profonda dell’essere umano, mostrandoci la sua interiorità.

A tracciare il percorso di questa ricerca è soprattutto la luce, protagonista indiscussa delle composizioni della Pisano: una luce simbolica che definisce i soggetti e gioca con essi, una luce che muta e si trasforma per effetto dei materiali eterogenei impiegati dall’artista, che vanno dal cemento agli stracci alle foglie incollate e dipinte.

Altrettanto peculiare è la scelta da parte dell’artista di invadere con i suoi colori smaltati e le sue concrezioni materiche anche le cornici, che in questo modo non delimitano, non chiudono, ma anzi amplificano il senso delle composizioni pittoriche.

Porsi di fronte alle creazioni di Tiziana Pisano ci porta inevitabilmente a interrogarci su noi stessi, nel tentativo di svelare i segreti più reconditi delle trame della nostra esistenza.

Fabrizio Fantino

Storico dell’arte

Intense vibrazioni tra arte figurativa e passioni dipinte quelle uscite dal pennello di Tiziana Pisano, che regala al pubblico un'attenta selezione di opere nelle quali perdersi tra vivismo quasi fiammingo, attento al dettaglio e al gioco luministico, e suggestioni emozionali d'intensa sensualità.

Capacità disegnative ed utilizzo di una tecnica quasi fotografica attenta al naturale, sono alla base dell'espressione artistica della Pisano, che colpisce per le scelte coloristiche e cromatiche, spaziando dalla matita alla pittura ad olio, all'acrilico, alla sovrapposizione materica di sabbie e concrezioni, che oltrepassano i confini della tela, della cornice e dello spazio, entrando in contatto

con lo spettatore, in un gioco di sguardi, rimandi e corrispondenze.

Barbara Stabielli

Storica dell'arte


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: