SUONI MOBILI

V EDIZIONE

Quando e dove
  • Da Mercoledì 2 Luglio a Sabato 2 Agosto 2014
  • Lissone (MB)

Download allegati

programma


Tornano, attesissimi, i nuovi SUONI MOBILI 2014 con spettacoli musicali, film, incontri d’autore tra i luoghi più suggestivi della Brianza monzese e lecchese. Un mese di concerti, di giochi per bambini, di suggestioni, di scoperte e di riscoperte nel consueto vortice di eventi quotidiani organizzati in giro per città, paesi, ville, aziende agricole e parchi brianzoli dal 2 luglio e al 2 agosto.

SUONI MOBILI è un progetto ideato da Saul Beretta e prodotto da Musicamorfosi per il Consorzio Brianteo Villa Greppi con il contributo di Fondazione CARIPLO e una serie di sponsor locali.

Quest’anno SUONI MOBILI incontra il Parco delle Culture di Villa Vittoni, Monza Estate, il festival Multiculti di Lissone e Gioventù Musicale Italiana in una serie di eventi condivisi che integrano i rispettivi cartelloni.

La quinta edizioni di SUONI MOBILI inizia il 2 luglio a Villa Greppi di Monticello Brianza (LC) con una notte dedicata alla scoperta musicale delle stelle attraverso due composizioni per pianoforte, La via Lattea di U.Sisask e Tierkreis di K. Stockhausen, intepretate da Stefano Nozzoli e Andrea Zani, l’intervento divulgativo a cura del gruppo Amici del Cielo di Barzago e la straordinaria presenza del pianista degli Area, Patrizio Fariselli, che presenta il suo ultimo progetto Piccolo atlante delle costellazioni estinte, dodici improvvisazioni per pianoforte e modulatore ad anello. Così Fariselli inquadra il suo lavoro: «fino agli anni Venti del Novecento, quando l’Unione Astronomica Internazionale fissò, in modo definitivo, la nomenclatura del cielo in ottantotto costellazioni tutte quelle che non rientrarono nel novero “ufficiale” divennero costellazioni estinte».

All’interno di MONZA ESTATE giovedì 3 luglio a Monza, di fianco all’Arengario, in Piazza Roma verrà presentato il nuovissimo progetto di Giovanni Falzone e le sue Mosche Elettriche, Around Nirvana, dedicato al famoso gruppo grunge americano, a cui sono stati presi in prestito tanti riff poi rimescolati in una potentissima salsa jazz-rock.

Il primo dei cicli di SUONI MOBILI è NUMERI PRIMI, un’offerta musicale in collaborazione con la Gioventù Musicale Italiana di alcuni tra i più talentuosi giovani interpreti classici, vincitori di importanti premi internazionali; si apre il 4 luglio con il concerto di Samuele Telari (bajan, fisarmonica cromatica), primo alle Audizioni Nazionali della Gioventù Musicale 2013. L’appuntamento è a Casatenovo (LC) nella caratteristica Curt di Malurett

Domenica 6 luglio ritorna un genere molto in voga tra il pubblico di SUONI MOBILI: Tango Apasionado con il Duo Gardel di Gianluca Campi e Claudio Cozzani a Renate (LC), in Piazza Don Pasquale Zanzi. Passione, nostalgia, virtuosismo tra celebri e melodici tanghi di Carlos Gardel, Richard Galliano e Astor Piazzolla.

Altro duo di area più jazzistica il 7 luglio a Veduggio (MB) in Piazza Italia con Fausto Beccalossi (fisarmonica) e Claudio Farinone (chitarra): una musica errante nella forma, ma intimamente latina nell’anima.

Nuovo appuntamento con la Gioventù Musicale Italiana e i NUMERI PRIMI l’8 luglio, presso l’Arengario di Monza, con il duo Francesco Granata (pianoforte) Riccardo Cellacchi (fagotto), vincitori del Premio Internazionale Tim di Parigi 2012, e il duo Jacopo Taddei (sax) e Filippo Farinelli (pianoforte). Mentre il giorno successivo lo stesso format si inserisce nell’ormai noto e apprezzato TRAMONTO IN VIGNA con il recital pianistico della vincitrice del Carnegie Recital Debut Audition 2013, Viviana Lasaracina presso la vigna dell'Azienda Agricola Tre Noci a Sirtori

Dal 10 luglio e per quattro giorni successivi una serie di appuntamenti legati al gruppo Violon Barbares, che hanno letteralmente infiammato le platee di SUONI MOBILI e LAMPI edizioni 2012. Questa volta tornano a Monza, all’Arengario di piazza Roma, per proporre una musica dalla forza inaudita, che sa esprimere le emozioni e l’autenticità di tradizioni lontane, dalle steppe dell’Asia alla Bulgaria. Un power-trio composto da Dandarvaanchig Enkhjargal (morin khuur, violino mongolo e canto diplofonico), Dimitar Gougov (gadulka, lira bulgara e voce), Fabien Guyot (percussioni e voce). Replica dello stesso concerto il giorno dopo, venerdì 11 luglio, a Oreno (MB), in Piazza S. Michele. Nei tre giorni seguenti con ognuno dei 3 artisti avranno luogo 3 differenti seminari SOCIAL MUSIC. Sono aperti a tutti e rispettivamente dedicati alle percussioni, al canto armonico e alla danza. Si inizierà con Suona con Fabien Guyot, percussionista contemporaneo di formazione classica, ammaliato dal mondo delle percussioni iraniane e maghrebine. Il suo seminario, aperto a tutti coloro che vorranno perfezionare la propria tecnica strumentale, si terrà nella giornata di sabato 12 luglio, ore 11-17, a S. Michele Arcangelo a Oreno (MB). Il giorno dopo, nella stessa sede, ore 11-18, Canta con Epi_Dandarvaanchig Enkhjargal, straordinario cantante mongolo che farà scoprire i segreti del canto tipico delle tradizioni del suo paese; in particolare il workshop sarà incentrato sull’insegnamento delle tecniche di canto armonico o difonico (overtone singing), il canto Kargyraa (undertone singing). Terzo e ultimo seminario, Danza con Dimitar Gougov e Silvio Lorenzato (Gadulka Power), sempre domenica 13 luglio ore 11.00-19.00, a Lissone, presso la Casa di riposo Agostoni (via Bernasconi 14) un incontro dedicato alla musica e alla danza bulgara con il grande musicista dei Violon Barbares, maestro della gadulka, la lira bulgara, e con il maestro di danze popolari Lorenzato. Lunedì 14 luglio a Sirtori (LC), presso Villa Besana, ISOLE & PIANURE, l’inedito e avventuroso duo Epi e Paolo Angeli, eredi dalle rispettive tradizioni di gradi patrimoni culturali, la Mongolia da una parte e la Sardegna dall’altra, messi a disposizione per mescolanze sempre nuove e inaspettate.

Martedì 15 luglio, a Lissone (MB), a Palazzo Terragni in Piazza Libertà, la MARATONA CINEMA BALCANICO, che si apre alle ore 18.00 e termina alle 24.00. Un poker di film indipendenti dal nuovo scenario balcanico. Ospite speciale Roberta Biagiarelli, autrice del documentario Souvenir Srebrenica, entrato nella rosa dei cinque finalisti al Premio David di Donatello 2007. Sullo schermo: Benvenuto Mr. President di Pjer Žalica (Bosnia ed Erzegovina), Souvernir Srebrenica di Roberta Biagiarelli e Luca Rosini (Italia), Karaula di Rajko Grlic (Croazia) e Vengo da Titov Veles di Teona Mitevska (Macedonia).

LA GRANDE GUERRA con Francesco Bearzatti (sax e clarinetti) e Angelo Comisso (pianoforte) è il titolo della serata di mercoledì 16 luglio, presso Villa Taverna, in via Taverna, 1 a Bulciago (LC). Si tratta di una riflessione musicale attorno alla prima guerra mondiale: una suite per pianoforte e sax in più quadri musicali, che descrive la vita interiore di un soldato al fronte.

Suoni erranti anche giovedì 17 luglio, a Casatenovo (LC) Villa Giambelli, località Rogoredo con BRADIPO TRIDATTILO con Roberto Zanisi (cümbüs, steel pan, bouzuki, darbuka, cayon), uno dei più eclettici polistrumentisti in circolazione: strumenti popolari per una musica libera di viaggiare oltre ogni confine.

Appuntamento goloso, oltre che sfizioso, venerdì 18 luglio a Lissone (MB) presso la sede dei Vigili del Fuoco in viale dei Martiri della Libertà 77 con GULASH CONCERTO di Janos Hasur (Ungheria), una serata “gastro-musicale”, che comincia con il celebre piatto ungherese, il gulasch, preparato da Hasur, violinista, affabulatore, nonché primo violinista della compagnia del teatro ebreo di Moni Ovadia.

Sabato 19 luglio tornano i NOTTURNI, a Villa Tittoni di Desio, dalle ore 21.30 alle 24.00 con Sax & Tango (Preghiera ecumenica per la salvezza della cultura e dell'arte). Un rito collettivo e partecipato per invadere gli spazi di Villa Tittoni e del suo parco. Una preghiera universale che sgorga dalle liriche di Emilio Isgrò per abbracciare l'universo, la vita e tutto quanto ci circonda. Polifonia di concerti, luci e colori.

Domenica 20 luglio, dalle ore 15.00 alle 18.00, torna un altro seminario SOCIAL MUSIC con CANTA CON INSINGIZI. Insingizi è uno straordinario trio proveniente dallo Zimbabwe che avvicinerà i partecipanti allo stile vocale africano 'mboube, il canto degli operai zulu, reso celebre da Graceland di Paul Simon. Il workshop è aperto a tutti e non sono necessarie particolari competenze musicali. Nella stessa giornata il triplice set in orari scaglionati (ore 16.45 | 17.30 | 18.15) presso la Chiesina di S. Margherita in via G. Parini a Casatenovo (LC) con DAL BASSO IN ALTO di Tito Mangialajo Rantzer (contrabbasso ed elettronica), una delle figure di riferimento del jazz italiano, che presenta brani da suo nuovo disco in solo. Sempre domenica, sempre a Casatenovo, presso Trattoria del Volo via Castelbarco 4, alle ore 19.30, BESTIARIO PER VIOLONCELLO NARRANTE di Barbara Bertoldi, canzoni comiche per violoncello e voce. Rimaniamo a Casatenovo, spostandoci a Villa Mariani (via Don Buttafava 54) dove alle ore 21.30 sarà il momento di MADIBA (Omaggio a Nelson Mandela) con il trio Insingizi (Zimbabwe), un tributo a un eroe moderno e icona dei diritti civili con tante canzoni dedicate a Mandela, divenute inni della lotta anti-apartheid.

Lunedì 21 luglio, alle ore 21.30, la pseudo-partita tra Nadio Marenco vs Carmine Ioanna in TENNIS FISA, due fisarmonicisti si incontrano su un campo da tennis per scambiarsi tango, valzer, mazurche e standard jazz, di qua e di là dalla rete. Un format giocoso che è ormai diventato un classico del nostro festival. A Sirtori (LC) presso il Circolo Tennis Sirto, via Lissolo 16. Il giorno dopo a Merate (LC), presso Villa dei Cedri, lo straordinario fisarmonicista campano Carmine Ioanna si esibirà invece in solo.

Incontri letterari con AL DI LÀ DEL CAOS, a tu per tu con la scrittrice Elvira Mujcic, presso la Biblioteca Civica Piazza IV Novembre 2 il 23 luglio a Lissone (MB), autrice di “Sarajevo: la storia di un piccolo tradimento” (2011) e Al di là del caos, Cosa rimane oltre Srebrenica (2007).

Seguono tre giorni in cui protagonista assoluto è il griot maliano Pedro Kouyaté (chitarra e kora) che presenta dal vivo il suo nuovo album, una suggestiva raccolta di blues africano, impreziosito da una voce profonda e dal possente groove della sua chitarra, ruvida nel tessere accompagnamenti, limpida e raffinata negli assolo. Terrà tre concerti a partire da quello di giovedì 24 luglio, presso Oasi Galbusera Bianca a Rovagnate (LC) assieme al percussionista Teté da Silveira. Il giorno dopo presso Villa Borromeo ad Arcore (MB) lo stesso musicista del Mali si esibisce in solo, mentre sabato 26 luglio in Piazza XV Martiri a Cornate d’Adda (MB) incontra il trio del togolese Arsene Duevi con Tetè Da Silveira e Roberto Zanisi, per un concerto unico nel nome della grande Madre Africa, a Cornate d'Adda (MB) in Piazza XV Martiri.

Torna Nadio Marenco domenica 27 luglio a Villa Del Bono a Cremella (LC) in un altro “duello” con il clarinettista Adalberto Ferrari, due volti ormai noti al pubblico di Musicamorfosi, reduci da una trionfale serata al Blue Note di Milano con un imminente primo disco in pubblicazione.

Lunedì 28 luglio a Sirtori (LC), di fronte alla Chiesina dell’Assunta, l’eccezionale appuntamento con il duo formato da Michel Godard (tuba e serpentone) e Gavino Murgia (voce e sassofono). Profondo come la voce da tenores sardi di Gavino Murgia, profondo come i registri degli strumenti di Michel Godard, un viaggio che prende le mosse dalla musica barocca per sconfinare nelle moderne contaminazioni del jazz. Un duo straordinario che ha fuso tradizioni musicali antichissime per creare qualcosa di unico e irripetibile.

All’Agriturismo La Costa di Perego (LC) martedì 29 luglio il solo per violino ed elettronica di Eloisa Manera dal titolo RONDINE, tra jazz e suggestioni ambient, echi di Bartók, filtrati dal minimalismo di Steve Reich, dialoghi tra field recording urbani e lontane suggestioni barocche.

Si torna al Parco delle Culture di Villa Tittoni a Desio, mercoledì 30 luglio con la RADIO ELETTRICA con Giovanni Falzone e le sue Mosche Elettriche, un itinerario in modulazione di frequenza tra temi celebri dal recente passato a tempi ancor più antichi: dai Nirvana a Mozart, da Jimi Hendrix a Rossini, dai Led Zeppelin a Giuseppe Verdi. Tutto condito in salsa hard-rock-classic-jazz.

Dal classico rielaborato al classico vero e proprio con il recital pianistico di Stefano Nozzoli e il suo fior da fiore di evergreen immortali, da Bach a Mozart e dintorni, a Villa Dho di Seveso (MB), giovedì 31 luglio.

La Baro Drom Orkestar propone in piazza Libertà a Lissone (MB) l’1 agosto, un itinerario musicale che corre lungo un’antica via, toccando le horas rumene, le czardas ungheresi, il jazz gitano, il klezmer e i suoni del Mediterraneo, dalla pizzica salentina al rebetiko greco. Un coinvolgente mondo sonoro, legato alla danza, nel quale è davvero impossibile stare fermi.

Si giunge alla conclusione del festival con un grande evento per le strade del centro di Missaglia (LC) il 2 agosto con MISSAGLIA (MIDSUMMER) NIGHT'S DREAM. Un paese che si trasforma improvvisamente in un melting pot quasi come una città tropicale. Musica, suoni, spettacoli per bambini e tanta gente in giro. Al centro un palco che ospita la Baro Drom Orkestar con il suo viaggio zigano su e giù per l’Europa centro-meridionale per ballare sui ritmi zigani.

PLAY! APPUNTAMENTI PER BIMBI & FAMIGLIE

All’interno del festival SUONI MOBILI sono stati pensati alcuni appuntamenti per i più piccoli che si raccolgono attorno a Imagination Playground, una piattaforma innovativa disegnata per incoraggiare i bambini a sognare, costruire, esplorare infinite possibilità creative. In questa edizione di Suoni Mobili Musicamorfosi la propone abbinata a uno o più Music Lab Info www.musicamorfosi.it/play

sab 12 luglio ore 16.30-18.30 Triuggio Giardini di via Diaz 40 [in caso di pioggia Palestra di via De Gasperi 7]

PLAY! 1 [Bat Mobile]

ven 18 luglio ore 19.00 - 21.30 Verano Brianza via Don De Micheli

PLAY! 2 [Creare l'incanto]

sab 19 luglio ore 16.30-18.30 Monticello Brianza_Scuole Medie via A. Diaz 4

PLAY! 3 [Imagination Playground]

dom 27 luglio ore 16.30 - 19.30 Cassago_Parco Rus Cassiciacum

PLAY! 4 [Fata Sbadata]

sab 2 agosto ore 16.30 - 18.30 Merate Area Cazzaniga

PLAY! 5 [Piantala con quei Bonghi]


Download allegati

programma


Condividi questo evento: