L'ARTE NEL METRO'

VISITA ALLE STAZIONI METRO DI NAPOLI: VANVITELLI E SALVATOR ROSA

Quando e dove
  • Venerdì 4 Dicembre 2015
  • 17:30
  • Napoli (NA) - via Cimarosa - ingresso Funicolare

Download allegati

programma


Un appuntamento alla scoperta delle stazioni dell’arte della Linea 1 che ormai rappresentano un vero e proprio circuito di arte contemporanea oltre a costituire un’opera ingegneristica di straordinario valore.

La visita avrà inizio dalla stazione Vanvitelli: progettata dall’architetto Michele Capobianco e aperta al pubblico nel 1993, tra il 2004 e il 2005 è stata interessata da un’operazione di restyling che ne ha rinnovato gli ampi ambienti in modo da accogliere le opere di otto maestri dell’arte contemporanea: l’ironica installazione di Giulio Paolini, le fotografie delle architetture della città di Napoli di Gabriele Basilico e di Olivo Barbieri, la spettacolare spirale in neon azzurro di Mario Merz ed altre opere ancora. La stazione Salvator Rosa, progettata dall’Atelier Mendini e aperta al pubblico nell’aprile del 2001. L’area circostante la stazione ha beneficiato di una profonda riqualificazione che ha riportato allo splendore i resti di un ponte romano e ha valorizzato i palazzi circostanti, trasformandoli in opere d’arte, grazie all’intervento di artisti come Rotella, Tatafiore, Paladino. All’esterno, il piazzale dei giochi, progettato da Salvatore Paladino e Mimmo Paladino, dove sono stati realizzati tre giochi praticabili, il tris, la campana e il labirinto.

Lungo il percorso che all’atrio conduce alla banchina è possibile ammirare le installazioni di Raffaella Nappo, Enzo Cucchi, LuCa, Perino&Vele ed altri.

PROGRAMMA

  • 17:30 Raduno presso l’ingresso della Funicolare in via Cimarosa - Napoli (Registrazione e versamento quota agli operatori)
  • 19:30 conclusione attività presso la stazione Salvator Rosa- Napoli

contributo organizzativo (non è compreso il biglietto di viaggio): euro 5,00 / soci Siti Reali euro 4,00

esibire la tessera socio valida per l’anno in corso

N.B. La PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome,

cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da

consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.


Download allegati

programma


Condividi questo evento: