AGRICULTURES SEMI DI RESISTENZA

Quando e dove
  • Da Venerdì 16 a Domenica 18 Ottobre 2015
  • Milano (MI) - Via Pistoia, 10 - Biblioteca di Baggio
Riferimenti e contatti
  • 3355624875
  • 3478539457

Dal 16 al 18 Ottobre 2015 alla Biblioteca di Baggio in Via Pistoia, 10, Milano.

Tre giorni di video installazioni, musica, fotografia, testimonianze e incontri, per il diritto alla Terra e alla Sovranità Alimentare.

  • "AcquaTerraUomo" di Antonio Pacor e Bettina Gozzano
  • "L'ultimo contadino nelle terre Expo" Video intervista di Grace Zanotto
  • "Spiga" fotografie di Daniele De Lonti.

Venerdì 16 ottobre ore 19.30-22.30

  • Inaugurazione AGRICULTURES:
  • ore 20 BioApericena
  • ore 21 Gaetano Liguori Idea Trio Concerto per Baggio

Sabato 17 ore 10.00-22.45

  • ore 18.00 "SEMI di RESISTENZA" proiezioni di brevi filmati e incontro con Teodoro Margarita Civiltà Contadina, Daniela Ponzini Aiab, Javier Sanchez La Via Campesina.
  • ore 20.30 CENA con CHIACCHERE E LETTURE sul tema della SOVRANITA' ALIMENTARE e racconti di Progetti locali: 11 Grani Antichi-DESR. Borgo Linterno, Buoni Dentro-Beccaria, Pachamamanchik-Allpa, Le Giardiniere, Nuova Biblioteca.

Domenica 18 ottobre ore 9.00-19.00

  • ore 13.00 PRANZO COMUNE a base di polenta
  • ore 17.00 INCONTRO: Tutela dei semi per l'auto produzione e la Sovranità Alimentare" con Maurizio Pallante, fondatore Movimento Decrescita Felice.

Continua il viaggio di AgriCultures: dopo la presentazione a Milano lo scorso luglio e le due tappe di Venezia e Ostuni, la videoinstallazione ideata e progettata da Antonio Pacor e Bettina Gozzano torna nella città lombarda, alla Biblioteca di Baggio, portando con sé Semi di resistenza, un evento di tre giorni fatto di videoarte, musica, fotografia, testimonianze e incontri per il diritto alla Terra e alla Sovranità Alimentare.

AgriCultures - Semi di resistenza è un'esplorazione dell'universo contadino contemporaneo nata dall'esigenza di far conoscere le donne e gli uomini che in tutto il mondo difendono la biodiversità e nutrono il pianeta attraverso il proprio lavoro e la propria cultura. L'evento di tre giorni si svolge in concomitanza con la 387^ edizione della Sagra di Baggio, il cui tema per quest'anno è la fotografia come espressione della sostenibilità ambientale e della produzione agricola. Baggio è ancora un borgo contadino nel tessuto metropolitano e la sua biblioteca è il luogo di cultura ideale per diffondere il messaggio che AgriCultures vuole lanciare: senza i semi la biodiversità sparirà e i nostri figli non avranno nulla di cui sfamarsi.

La videoinstallazione AgriCultures di Antonio Pacor e Bettina Gozzano è la sintesi artistica di anni di lavoro e di ricerca sull'universo contadino: due spazi oscurati accolgono il pubblico; nel primo, dedicato ai grandi temi dell'agricoltura, uno schermo presenta le interviste realizzate a più di 30 agricoltori di tutto il mondo: Joao Pedro Stedile del Movimento dei Lavoratori Senza Terra Brasiliani MST, Tonino Mancino, Alberto Cassani, Andrea Ferrante, Ibrahim Coulibaly. Dal Brasile all'Africa e poi in India, per concludere, con gli agricoltori del Parco Sud di Milano. La seconda sala presenta AcquaTerraUomo, un video diviso in tre segmenti con cui gli autori abbandonano il linguaggio del documentario per esprimersi in modo prettamente artistico.

AgriCultures - Semi di resistenza inaugura venerdì 16 ottobre alle 19.30 con un apericena biologico, durante il quale saranno presentati Acqua Terra Uomo di Antonio Pacor e Bettina Gozzano, il video L' ultimo contadino nelle terre Expo di Grace Zanotto e Spiga, una serie di fotografie di Daniele De Lonti.

AgriCultures - Semi di resistenza è promosso da:

AceA, ActionAid, AiabLombardia, Accesso, AllpaOnlus, BaggioBeneComune, BorgodiBaggio, DeafalONG, DESR, Focuspuller, Sunugal, Consiglio di Zona 7, Comune di Milano, ExpoinCittà.


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: