CHE FINE HA FATTO L'ORECCHINO DI PERLA

Quando e dove
  • Domenica 3 Luglio 2016
  • 16:00
  • Bologna (BO) - via Mascarella 4/b - Cantina Bentivoglio
Riferimenti e contatti

Una visita-­spettacolo in cui la storia dell'arte bolognese condivide le luci e le ombre dei pittori fiamminghi. Racconteremo le incredibili vite degli artisti cittadini che hanno fatto scuola nel mondo e le cui opere sono custodite nei più prestigiosi musei del mondo. Si parlerà dei Carracci, di Guercino, di Guido Reni...

L'influenza che questi maestri hanno esercitato anche nei secoli avvenire viene raccontata in maniera semplice e divertente dal personaggio della zdàura Onorina Pirazzoli, affiancata da un esperto di storia dell'arte.

Vitruvio presenta un percorso che si svolge nel centro storico bolognese, partendo dalle cantine del cinquecentesco palazzo Bentivoglio in via Mascarella ai Giardini del Guasto e arrivando fino alla Pinacoteca Nazionale di Bologna, dove sono conservati i capolavori del Seicento dei maestri bolognesi. All'interno della Pinacoteca si possono ammirare opere di Ludovico, Agostino ed Annibale Carracci e dalla grandezza riconosciuta in tutto il mondo di Guido Reni e del Guercino. L'espediente per narrare la loro incredibile storia è la ricerca della ragazza altcon l'orecchino di perla, soggetto di uno dei più famosi quadri di Jan Vermeer. Seguendo Onorina, conosciamo così la storia della produzione della seta a Bologna, dei suoi commerci e deli legami artistici con il nord Europa.

Contributo a persona: € 12,00 spettacolo + € 4,00 ingresso Pinacoteca Nazionale

Prenotazione obbligatoria, posti limitati


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: