PALIO DIJ COSSOT

XVI EDIZIONE

Quando e dove
  • Da Venerdì 17 a Domenica 19 Luglio 2015
  • Alpignano (TO) - centro storico

Download allegati

programma


La Rievocazione Storica "Palio dij cossòt, giunta alla XVI^ edizione, patrocinata dalla Regione Piemonte e dalla Città Metropolitana di Torino, è ormai un appuntamento irrinunciabile per Alpignano, che attrae ogni anno nel nostro Comune migliaia di visitatori.

Venerdì 17 luglio alle ore 21 in piazza Caduti saranno sorteggiate le zucche utilizzate per la corsa del Palio dagli Abà dei Borghi.

In questa occasione sarà presentato ufficialmente il Palio, realizzato dall'artista Silvio Galassi del Gruppo Pittorico Gian Luca Pinzi. La serata proseguirà con l'assegnazione del Cossòt d'oro, il premio annuale istituito dall'Amministrazione comunale, che quest'anno sarà assegnato per i settori delle attività sociali, sportive, economiche, culturali e due sezioni speciali. Il premio sarà consegnato dalla giuria composta dalle signore Maria Silvia Bosio, Patrizia Visconi e dal Presidente Giovanni Lazzero.

La serata si concluderà con un concerto.

La rievocazione storica si terrà sabato 18 e domenica 19 luglio: il centro storico si popolerà di antichi mestieri, popolani, accampamenti militari, nobili, locande e punti ristoro per far rivivere ai visitatori due giornate nell'anno 1678.

Non mancherà la suggestiva battaglia storica che si terrà nelle vie del centro storico, con i gruppi storici “Amici del Museo Pietro Micca” e il Gruppo Militare Andrea Provana, il ballo di corte, le danze, le sfilate in costume e l'attesissima corsa del Palio, un'originale corsa a staffetta con le zucche per le vie del centro storico, in cui i quattro borghi: San Giacomo, Sassetto, Talle e Vecchio si contenderanno l'ambito Palio.

Il Conte e la Contessa Provana, interpretati da Guido Petrini e Marica Bertorello, saranno lieti di incontrare i visitatori nel parco del Castello Provana.

Oltre alla rievocazione storica nel fine settimana ci sarà la Notte bianca in cui si alterneranno: le danze occitane con effetti pirotecnici con i Vampa de Lumèra, le danze del gruppo musicale Francoprovenzale de “Li Brucatè”, concerti, le visite guidate all'ecomuseo Alessandro Cruto “Sogno di luce” con le guide dell'associazione Amici dell'Ecomuseo.

E ancora i giochi del tempo che fu, il trenino itinerante e la mostra "In mostra, ritratti e fiori" di Annarte Anna Maria Calvi del Gruppo Pittorico Gian Luca Pinzi, vincitrice lo scorso anno della prima edizione del concorso di pittura per la realizzazione del Palio.

I festeggiamenti si concluderanno domenica 20 luglio con i concerti e il suggestivo spettacolo pirotecnico.


Download allegati

programma


Condividi questo evento: