STRABOLOGNA

XXXVI EDIZIONE

Quando e dove
  • Da Sabato 16 a Domenica 17 Maggio 2015
  • Bologna (BO)

StraBologna è il grande evento Uisp per promuovere benessere e divertimento, che coinvolge decine di migliaia di persone.

Nata 36 anni fa come gara podistica, con il tempo l’evento ha perso la caratteristica competitiva ed è diventata una camminata/corsa aperta a tutti nel centro storico della città di Bologna. L’obiettivo è quello di creare un momento di festa, facendo fare movimento alle persone sensibilizzandole sull’importanza della prevenzione della propria salute proprio attraverso stili di vita attivi e sani. StraBologna è una festa, ma anche uno strumento di promozione di messaggi solidaristici.

Parte della quota di iscrizione alla manifestazione sarà devoluta al progetto Ebola condotto da Emergency, selezionato dal comitato organizzatore come meritevole.

L’edizione 2015 inoltre (con particolare riferimento alla giornata del sabato 16 Maggio) sarà dedicata al 70° anniversario della liberazione e alla memoria di tutte le vittime delle stragi e degli altri atti criminali che, tra il 1920 e il 2002, hanno colpito la città di Bologna e con essa l'intero Paese.

Il programma

Nella giornata di sabato 16 Maggio 2015 verrà inaugurata la mostra fotografica “I volti del soccorso“ (organizzata dagli Infermieri del collegio IPASVI di Bologna). Poi si terrà l’incontro pubblico Memoria sana in corpore sano (in una sala Istituzionale di Palazzo D’Accursio) con i familiari delle vittime delle stragi.

Ad oggi l’organizzazione prevede la presenza di:

  • Luca Rizzo Nervo (Assessore allo Sport - Comune di Bologna)
  • Sonia Zanotti (sopravvissuta 2 agosto 1980, organizzatrice staffetta Brennero-Bologna)
  • Marco Vigna e Vito Pedrazzi (Infermieri soccorritori strage 02 agosto 1980 - Iscritti al Collegio Infermieri IPASVI di Bologna)
  • Franco Sirotti (fratello del ferroviere Silver Sirotti (vittima strage Italicus - ex arbitro di calcio)
  • Giovanni Schiavone (Direttore Ufficio Scolastico provinciale Bologna)
  • Daria Bonfietti presidente Associazione parenti vittime Ustica
  • Rosanna Zecchi presidente Associazione parenti vittime Uno Bianca
  • Paolo Bolognesi deputato, presidente Associazione familiari vittime 2 agosto 1980

Ed alcuni personaggi del mondo dello sport di ieri e oggi

Finito l’incontro pubblico si scenderà e dal sacrario ai caduti in Piazza Nettuno partirà una Staffetta “La Memoria tiene il passo”. Si realizzerà una mappa della memoria in cui siano evidenziati i luoghi toccati dalla corsa, presso ciascuna “tappa” significativa saranno presumibilmente allestiti pannelli informativi e fotografie in ricordo dei relativi eventi storici, si lascerà un mazzo di fiori ed alcuni volontari descriveranno sinteticamente i fatti accaduti. A tal fine si richiederà al Comune di Bologna un servizio di Polizia Municipale affinché il tutto si svolga in sicurezza.

Intanto in Piazza Maggiore ci saranno mini-eventi sportivi.

Saranno allestite esposizioni esclusive grazie ai partner della manifestazione ed organizzate visite guidate.

Ad esempio un ambulatorio di Podologia (a cura dell’Università di Bologna) e laboratori a cura del collegio infermieri IPASVI.

Per favorire la visita alla città da parte di turisti saranno create ad hoc convenzioni con strutture alberghiere e ristoratori.

Verrà replicato il Concorso fotografico “Fotorama - Caccia al tesoro fotografica a squadre nel centro di Bologna”, ideata e organizzata dall’Associazione Succede solo a Bologna, impegnata da anni nella valorizzazione del dialetto e delle specificità bolognesi.

Domenica appuntamento tradizionale in Piazza Maggiore con la camminata ludico-motoria non competitiva con partenza alle 10.15 (da Piazza Maggiore) e anticipata da una maxi lezione di fitness sul “Crescentone”,

StraBologna diventa una vera festa di strada che coinvolge il centro storico di Bologna. Si può correre, camminare, passeggiare, pattinare, andare in carrozzina, portare il proprio quattro zampe rigorosamente al guinzaglio….(ci sarà anche StraBologna…da cani con punti di ristoro e gadget per gli amanti degli animali) e creare un fiume di persone che si muovono divertendosi, socializzando.

StraBologna Scuole - Gran Prix Emilbanca, lo sport per i bambini

Anche quest’anno nell’ambito di “StraBologna 2015”, Lega Atletica Uisp Provinciale Bologna organizzerà e gestirà, in collaborazione con EmilBanca, il progetto StraBologna Scuole, che avrà il suo punto focale nella manifestazione riservata agli alunni/e, insegnanti e genitori delle scuole del Comune e della Provincia di Bologna.

Giunto ormai alla decima edizione, il Gran Prix Emilbanca è strutturato in due momenti:

  • staffette competitive
  • StraBologna camminata ludico-motoria per tutti che si svolgerà domenica 17 Maggio2015

Date e luoghi

- Dal 16 febbraio al 30 Aprile, nei Campi di Atletica di Bologna e Provincia in orario scolastico

- Domenica 17 Maggio in Piazza Maggiore e per le vie del centro storico - in occasione degli anniversari dell'omicidio del commissario Luigi Calabresi (1972) e della strage alla Questura di Milano (1973)

- Sabato 23 Maggio, all’Arcoveggio - in occasione del 23° anniversario della strage di Capaci

Il percorso che porterà le classi verso StraBologna avrà inizio a Gennaio quando, in orario scolastico, verranno organizzate staffette in preparazione alla StraBologna e al gran Finale presso il Campo Arcoveggio. Inoltre sono previsti incontri organizzati dall'associazione di promozione sociale Piantiamolamemoria con il patrocinio dell'Unione Familiari Vittime Stragi, in collaborazione con la Rete degli archivi per non dimenticare e l'associazione professionale Proteo Fare Sapere Emilia-Romagna in cui verrà illustrato agli studenti il significato del “percorso della memoria” che caratterizzerà l'itinerario della StraBologna 2015.

Questo progetto, che ha il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale vuole coniugare l’esperienza sportiva dell’atletica, con la pratica di un’attività di gruppo dove l’armonia, lo spirito di collaborazione, il rispetto dell’altro prevalgono sulla pura espressione individuale.

Uno degli obiettivi fondamentali di questo progetto è proprio quello di formare il bambino tramite l’educazione al movimento, che ne é l’espressione individuale. Aiutare lo sviluppo psicofisico permette all’individuo un uso intelligente e creativo del proprio corpo. La partecipazione delle scuole a StraBologna Scuole, inoltre, insieme alla valorizzazione dell’aspetto ludico-sportivo, vuole sviluppare un percorso di sensibilizzazione all’eco-sostenibilità, al rispetto dell’ambiente e alla valorizzazione di Bologna e delle sue peculiarità e del dialetto, portando ad una più ampia conoscenza della città dal punto di vista artistico e culturale.

Ufficio Comunicazione Uisp Bologna


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: