PRIGIONIERI DIMENTICATI

ITALIANI NEI LAGER DELLA GRANDE GUERRA

Quando e dove
  • Da Sabato 14 Marzo a Sabato 11 Aprile 2015
  • Rubiera (RE) - via Emilia Est, n.5 - Palazzo Sacrati
Riferimenti e contatti

Si intitola significativamente “Prigionieri Dimenticati - Italiani nei lager della Grande Guerra”, l'importante percorso espositivo che verrà proposto a Palazzo Sacrati (via Emilia Est, n.5) a partire dal 14 marzo, con inaugurazione alle 10.30, nell'ambito delle attività commemorative per il centenario della Prima Guerra Mondiale.

La mostra vede la partecipazione del Comune di Rubiera, la Struttura per la Commemorazione del centenario della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Istoreco, ed altre importanti realtà storiche e culturali, nazionali e locali. L'esposizione è nata da una idea di Lauro James Garimberti e Carlo Perucchetti, e racconta della vicenda della prigionia italiana nei campi di concentramento tedeschi e austriaci. Dei 600mila rinchiusi, ne perirono oltre 100mila a causa delle inumane condizioni di vita e nella totale indifferenza dello Stato italiano e del comando supremo.

La mostra si compone di 21 grandi pannelli che presentano il fenomeno della prigionia attraverso pannelli che riportano scritti, lettere, opere visive e fotografie dei prigionieri, principalmente del lager di Celle (Hannover). Qui vennero rinchiusi gli ufficiali in gran parte catturati dopo la disfatta di Caporetto del 1917. Tra di loro noti scrittori, Carlo Emilio Gadda, Bonaventura Tecchi, Ugo Betti e non pochi artisti e musicisti, fra i quali alcuni reggiani, che lasciarono numerosi diari, memorie, lettere, disegni e composizioni musicali.

Il progetto di commemorazione del centenario della Prima Guerra allestito dal Comune di Rubiera prevede diversi momenti che si dipaneranno nei prossimi mesi: dopo la mostra Prigioneri dimenticati, che resterà visitabile fino al prossimo 11 aprile, il 23 maggio è in programma una escursione con guida al Nagià Grom, un campo trincerato nella valle di Gresta, in collaborazione con il Cai di Rubiera. Il 24 settembre invece al Teatro Herberia ci sarà lo spettacolo musicale “Canti dalla trincea e musiche dalla prigionia”, interpretati dai cori di Rubiera.

Per il progetto il Comune di Rubiera si avvale della consulenza di Centro Studi Musica e Grande Guerra.

Per informazioni: tel. 0522 622238, mail cultura@comune.rubiera.re.it

UfficioStampa Kaiti


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: