QUADRI D'ARMONIA

PERSONALE DI UGO PASINI

Quando e dove
  • Dal 28 Febbraio al 22 Marzo 2015 (esclusi ì e Mercoledì)
  • Lugo (RA) - Largo Tricolore - Pescherie della Rocca
Riferimenti e contatti

Sabato 28 febbraio alle 17 alle Pescherie della Rocca di Lugo, in Largo Tricolore, sarà inaugurata la mostra di Ugo Pasini “Quadri d’armonia”. L’esposizione comprende circa quaranta opere recenti dell’artista cesenate, con un’ampia selezione di nature morte, il genere pittorico al quale Pasini deve principalmente la propria notorietà nella vicenda figurativa romagnola dell’ultimo mezzo secolo. Come scrive Massimo Pulini nello scritto introduttivo al catalogo, “in queste tavole tornite e limpide, la dimensione teorica e astratta ha privilegio sulla realtà. I volumi cedono il passo al bassorilievo, così come le tinte e i timbri del vero si sacrificano sull'altare dell'armonia”.

La mostra, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Lugo, segna l’avvio del programma espositivo 2015 delle Pescherie della Rocca. “Intendiamo proseguire l’esplorazione della scena artistica odierna in ambito romagnolo - sostengono il sindaco Davide Ranalli e l’assessore alla Cultura Anna Giulia Callegatti -, oggi più che mai caratterizzata da grande ricchezza di fermenti, ma anche segnata da andamenti del gusto e delle mode certamente complessi e variabili, e non sempre così facilmente e spontaneamente interpretabili, come è stato dimostrato anche dalle recenti lodevoli iniziative di ‘Selvatico’. Anche per queste ragioni, la mostra di Ugo Pasini non va considerata semplicemente come un omaggio reso a uno degli artisti più rappresentativi del panorama pittorico romagnolo, ma anche come un proficuo momento di riflessione e di confronto sull’attualità delle arti visive”.

Nato a San Mauro in Valle nella campagna cesenate nel 1942, Ugo Pasini ha iniziato a dipingere verso la metà degli anni ’60 sotto la guida di Alberto Sughi, frequentando poi lo studio di Osvaldo Piraccini. Ha esordito nel 1969 alla Galleria “Il Portico” di Cesena e dai primi anni ’70 ha svolto intensissima attività espositiva. Sue mostre personali sono state allestite nei principali centri della Romagna e in diverse città italiane: Roma, Todi, Perugia, Bologna, Milano, Firenze, Ancona, Venezia. Una sua prima rassegna antologica risale al 1991 presso la Galleria comunale del Palazzo del Ridotto di Cesena. Nel 2008 ha esposto alla Galleria comunale della Molinella di Faenza un ciclo di nature morte caratterizzate dalla presenza di oggi ceramici della tradizione locale. Un anno dopo, con la serie “Quadri di gusto” è stato protagonista della rassegna forlimpopolese “Mangiari dipinti” dedicata a Pellegrino Artusi e curata da Orlando Piraccini. Nel 2011 ha allestito la mostra “L’artificio come candore” (Forlì, Palazzo Albertini) con presentazione in catalogo di Marilena Pasquali.

La mostra alle Pescherie, a ingresso libero, resterà aperta al pubblico fino al 22 marzo il giovedì e venerdì dalle 15 alle 18, il sabato e la domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18. La custodia è affidata all’Auser di Lugo.

Unione dei Comuni della Bassa Romagna


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: