MODENANTIQUARIA

XXIX EDIZIONE

Quando e dove
  • Dal 14 al 22 Febbraio 2015 (esclusi a e Sabato)
  • Dalle 15:00 alle 20:00
  • Dal 14 al 22 Febbraio 2015 (solo Domenica e Sabato)
  • Dalle 10:30 alle 20:00
  • Modena (MO) - Viale Virgilio 58 - Modena Fiera

Giunta alla 29esima edizione Modenantiquaria - la più longeva e visitata fiera d’alto antiquariato in Italia - e tra le più qualificate espressioni del mercato dell’arte antica in Europa, torna dal 14 al 22 febbraio 2015, con un rilancio importante in termini di qualità, relazioni, partnership e comunicazione.

Un cuore antico, che considera il collezionismo l’anima della storia artistica e culturale d’Europa, e uno spirito rinnovato attento alle nuove dinamiche e alle più attuali esigenze del mercato, degli antiquari, dei collezionisti e del pubblico.

Sarà un anno “chiave” il 2015: trampolino per l’atteso trentennale che confermerà la leadership di una manifestazione che è, ad un tempo, evento culturale internazionale - in una città che vanta una storia antiquariale e collezionistica unica e si appresta a festeggiare la riapertura della Galleria Estense - e occasione qualificata per chi cerca investimenti durevoli.

Non solo. Da quasi 30 anni l’appuntamento modenese, che ha visto la partecipazione dei più importanti galleristi d’Italia e che punta fortemente alla qualità, è l’unico nel panorama europeo a offrire una visione ampia e originale dell’arte antica, grazie alla compresenza, accanto a Modenantiquaria, di Excelsior salone esclusivamente focalizzato sulla pittura dell’800 e di Petra dedicata alle antichità per esterni. In un’area espositiva di 15.000 metri quadrati, nelle strutture moderne e attrezzate di Modenafiere, si alterneranno dunque le selezionate gallerie che potranno presentare i loro pezzi migliori e le proposte più prestigiose a un pubblico che negli anni si è dimostrato interessato, esigente e fortemente propenso all’acquisto.

Il collezionismo è fondamentale occasione per riscoprire e preservare testimonianze e tracce della storia artistica e culturale dei popoli. Ecco perché a Modena il Salone dell’alto antiquariato - dove professionalità, etica e passione s’incrociano, proporrà una collaborazione e una partnership con la Galleria Estense, attraverso sinergie ed eventi congiunti, tra cui una sorta di wunderkammer rappresentativa delle collezioni estensi, che saranno di stimolo, confronto e valorizzazione reciproca.

Ed ecco perché, accanto alla competenza, all’acume e alla capacità istrionica di Philippe Daverio che accompagnerà tutta la kermesse, é stato scelto come testimonial di Modenantiquaria 2015 Francesco I d’Este scolpito dal Bernini, artefice con la sua passione, proprio a Modena, di una delle raccolte d’arte più ammirate del XVII secolo: un monito, un valore, una visione.

Un allestimento di grande efficacia, servizi di accoglienza e facilitazioni all’accesso (navette di collegamento con la Fiera, tariffe agevolate con Trenitalia, ecc.) un sistema integrato d’occasioni e proposte in città nel segno dell’Arte e del Bello e l’assistenza della Fiera fanno di Modenantiquaria - Il luogo fondamentale per pensare al futuro.

Due saloni di settore accanto a Modenantiquaria approfondiscono le peculiarità e le specificità di due segmenti interessanti del collezionismo d’epoca.

Excelsior: la XIV rassegna sulla Pittura Italiana dell’800

Focalizzata sulla pittura italiana del tardo ‘800, con piccole incursioni nell’arte del primo ‘900 tra avanguardie e persistenze, Excelsior - unica rassegna di questo tipo nel nostro Paese - si pone come prestigiosa vetrina di raffinate opere. Il valore artistico dei dipinti esposti negli anni passati ha attirato un numero sempre crescente di esperti e collezionisti, ponendo Excelsior ai vertici della mostre-mercato antiquarie.

Petra XXII anni ma non li dimostra

Giunge alla XXII edizione Petra, salone di antiquariato e decorazione per parchi giardini e ristrutturazioni. L’edizione 2015 vedrà l’inserimento di una sezione dedicata al Design per esterni allo scopo di far dialogare un pubblico sempre più vasto con professionisti dell’arredo verde e con quelli del Recupero, nelle diverse fasi della ristrutturazione di fabbricati di pregio. Un padiglione di 6000 mq di spunti e suggerimenti per trasformare spazi consueti in ambienti unici, originali e pieni di carattere.


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: