PIEDIGROTTA TRA FEDE E MITO

DALLA CHIESA DI PIEDIGROTTA AL PARCO DEL VERGILIANO

Quando e dove
  • Sabato 31 Gennaio 2015
  • 10:30
  • Napoli (NA) - Piazza Piedigrotta, 24
Riferimenti e contatti

Download allegati

programma


La visita avrà inizio dalla chiesa di Santa Maria di Piedigrotta, ai piedi del costolone di Posillipo, dedicata alla Natività di Maria, eretta a partire dal 1352 sul sito di una precedente cappella dedicata all'Annunciazione, dove già si venerava un'immagine lignea della S. Maria dell'Itria, ancora oggi visibile e venerata dai fedeli. Il nome deriva per deformazione da "Odigitria”, un particolare culto ed aspetto mariano di origine bizantina riconoscibile da una iconografia specifica e diffuso in tutto il sud dell'Italia. Tale cappella fu costruita secondo alcuni storici su un precedente sacello del dio Priapo, ma non esiste alcuna prova oltre mere ipotesi filologiche. Il tempio fu restaurato nel 1506 e, nuovamente, tra il 1809 e il 1824, anche all'interno, dove tuttavia l'impronta caratterizzante resta quella barocca, quindi una decorazione ricca e sontuosa.

Si proseguirà presso il vicino Parco Vergiliano, luogo permeato di storia, cultura, arte e leggende. Secondo la tradizione qui sarebbero conservate le spoglie di Virgilio, all’interno di un colombario che è una costruzione funebre assai diffusa in età romana e avente questo nome per le molte nicchie in esso contenute. All’interno del parco è anche l’ingresso della Crypta Neapolitana, grotta lunga poco più di 700 metri scavata all’interno della collina di Posillipo, che aveva la funzione di collegare velocemente Neapolis a Pozzuoli. A Virgilio erano attribuiti grandi poteri magici e secondo una leggenda la galleria fu aperta dal poeta latino in una sola notte, ma in realtà oggi sappiamo che fu costruita in età romana dall’architetto Cocceio, autore di altri capolavori dell’ingegneria romana come la grotta di Seiano ed il Traforo di Cuma. All’interno del Parco è conservato anche la tomba di Giacomo Leopardi, costruita a imitazione dei cippi funerari romani nel 1934. Fino a quella data, le spoglie del poeta erano conservate nella chiesa di San Vitale a Fuorigrotta. Sembra che il parroco di quella chiesa fosse stato il solo ad acconsentire alla richiesta del conte Ranieri di ospitare la salma del poeta, morto in un periodo in cui a causa di un'epidemia di colera era obbligatoria la fossa comune.

PROGRAMMA

10:30 appuntamento presso la chiesa di Piedigrotta, Piazza Piedigrotta, 24, Napoli

12:30 conclusione attività

Contributo organizzativo: euro 6,00 / soci Siti Reali euro 5,00

esibire la tessera socio valida per l’anno in corso

N.B. La PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

Info e prenotazioni: 392 2863436 - cultura@sirecoop.it - www.sirecoop.it

Sire Coop


Download allegati

programma


Condividi questo evento: