CLOWN E CLOWN FESTIVAL

X EDIZIONE

Quando e dove
  • Da Domenica 28 Settembre a Domenica 5 Ottobre 2014
  • Monte San Giusto (MC)
Riferimenti e contatti

Download allegati

programma


Eccezionale decima edizione con centinaia di clown-terapeuti rappresentanti di decine di associazioni di volontariato e grandi ospiti quali ENZO IACCHETTI, GIORGIO PANARIELLO e GIOBBE COVATTA che riceverà il Premio ‘Clown nel Cuore 2014’, i grandi clown LEO BASSI, JANGO EDWARDS ed EMMANUEL LAVALLÈE, il cantautore ZIBBA con la sua band ALMALIBRE, il trombettista jazz FABRIZIO BOSSO, lo scrittore GIUSEPPE CULICCHIA ed il trio Enzo POLIDORO-Didi DMAZZILI-Andrea VIGANÒ.

Tanti spettacoli in strada e su palco con clown provenienti da tutto il mondo, l’assemblea annuale della Federazione Nazionale ClownDottori, il seminario “Teoria e pratica del Clowning SocioSanitario” del programma Educazione Continua in Medicina (ECM), il seminario ‘La Tragedia ed il suo Contrario’ che Emmanuel Lavallèe condurrà il 2 ottobre all’Università di Macerata e altri convegni sul tema della clown terapia, spettacoli e mostra fotografica dei Giullari Senza Frontiere, la notte bianca con ospite principale Zibba, incontri ed eventi per le scuole, Yoga della Risata, il ‘ClownBook con Giuseppe Culicchia, Emmanuel Lavallèe e Alberto Dionigi, la IV edizione del Premio Takimiri per artisti selezionati attraverso il reality ClownFactor, StreetFood, 30.000 nasi rossi distribuiti gratuitamente, l’animazione di piazza ‘Esplosione di Colori’ con suoni, giochi, balli e nuvole di colore che dipingeranno i parteciparti dalla testa ai piedi e l’ormai tradizionale e atteso “Rimbalzi di Gioia”, grande show di chiusura con migliaia di megapalloncini colorati presentato dal Trio di Montatori Okea di Colorado e la partecipazione di Enzo Iacchetti, Giobbe Covatta e Fabrizio Bosso

Dal 28 settembre al 5 ottobre 2014 si svolge a Monte San Giusto la decima edizione del Clown&Clown Festival. L’idea nacque dalla Mabò Band, storica compagnia di clown-musicisti, che propose quasi per gioco ai propri concittadini di organizzare un festival, unico nel suo genere, che unisse le due anime dei clown, quella artistica e quella sociale. La risposta fu subito eccezionale e nacque così il ‘Clown&Clown - Festival Internazionale di Clownerie e ClownTerapia’ che dal 2005 si fa messaggero del valore universale e terapeutico della risata trasformando la bella cittadina marchigiana nella “Città del Sorriso”. Il nome “Clown&Clown”, nella sua duplicità, riassume proprio l’intento di rappresentare la figura del clown in tutte le sue sfaccettature: dagli artisti di strada ai clown-dottori, passando per personaggi famosi che ogni anno partecipano gratuitamente perché condividono il valore sociale ed educativo dell’evento.

Con il contributo di numerosi sponsor privati, della Regione Marche, della Provincia di Macerata e del Comune, Monte San Giusto si trasformerà in un circo a cielo aperto grazie al lavoro che l’Ente Clown&Clown svolge durante tutto l’anno preparando meravigliose scenografie, come l’enorme naso rosso che domina dal campanile della chiesa. L’Ente Clown&Clown è il comitato organizzativo composto da oltre cinquanta cittadini volontari che insieme organizzano otto giorni di festa in cui tutti potranno trasformarsi in clown, anche solo indossando la maschera più piccola del mondo, poiché verranno distribuiti gratuitamente circa 30.000 nasi rossi.

Il Premio ‘Clown nel Cuore’ verrà consegnato a GIOBBE COVATTA come riconoscimento per il grande impegno nel sociale e per il sorriso che da tanti anni dona ai bambini delle popolazioni africane. Il riconoscimento ogni anno viene assegnato ad un personaggio famoso che sa far ridere ed emozionare chi è più sfortunato; dal 2008 è stato assegnato a Giorgio Panariello, Enzo Iacchetti, Michael Christensen, Lino Banfi e Patch Adams.

Questa speciale decima edizione vedrà anche il ritorno di ENZO IACCHETTI, per la quarta volta, e di GIORGIO PANARIELLO per la terza volta; entrambi si sono innamorati della manifestazione e regaleranno al pubblico grandi momenti di intrattenimento, oltre a prestare generosamente la loro immagine per far si che il messaggio sociale del festival arrivi a più persone possibili. Giorgio Panariello sarà l’ospite d’onore della serata del 29 settembre sul palco principale di piazza Aldo Moro in un incontro in cui dialogherà e improvviserà con il pubblico sull’importanza del sorriso e di quanto sia stato importante nella sua vita privata ed artistica; Zio Enzino, come viene affettuosamente chiamato Enzo Iacchetti a Monte San Giusto, presenterà lo spettacolo ‘Troppa Salute’ insieme alla Witz Orchestra nella serata del 2 ottobre sotto il GalizioTorresiCircus, un grande tendone da circo messo a disposizione dalla generosità dell’azienda Galizio Torresi.

I principali artisti clown ospiti di questa edizione saranno i mitici LEO BASSI e JANGO EDWARDS che parteciperanno e duetteranno eccezionalmente insieme nel Gran Galà della Risata del 3 ottobre, del quale faranno parte anche altri artisti di rilievo quali il Trio di Montatori Okea di Colorado composto da Enzo Polidoro, Didi Mazzilli e Andrea Viganò, gli Jashgawronsky Brothers, la Famiglia Mirabella, i Disguido e Claudia Cantone. Jango Edwards sarà anche protagonista di improvvisazioni nella casa del Clownfactor dalla quale usciranno i finalisti ‘superstiti’ del IV Premio Takimiri, mentre Leo Bassi presenterà un suo show nella serata di sabato e sarà protagonista di diverse incursioni nella giornata di domenica 5 ottobre.

LEO BASSI e JANGO EDWARDS sono due tra i clown contemporanei più stimati al mondo, entrambi conosciuti per esplosivi ed irriverenti one-man show nei quali combinano la clownerie tradizionale e alcune tecniche circensi con la satira politica e culturale. LEO BASSI è, nato negli Stati Uniti nel 1952 da una famiglia di circensi tra i quali alcuni avi di origine italiana; ha vissuto in Francia, Medio Oriente, Giappone, Italia ed un pò ovunque girando il mondo con i suoi spettacoli che ottengono sempre un enorme successo. JANGO EDWARDS, pseudonimo di Stanley Ted Edwards, nato a Detroit nel 1950, ha al suo attivo numerose apparizioni in festival internazionali e in trasmissioni televisive europee, principalmente in Francia, Spagna, Olanda e Inghilterra; nel 1975 divenne noto come uno dei principali organizzatori e attori dell’International Festival of Fools, un festival di commedia alternativa e clownerie che si tenne ad Amsterdam dal 1975 al 1984.

Altri ospiti clown di eccezionale talento saranno EMMANUEL LAVALLÈE e CLAUDIA CANTONE.

A LAVALLÈE è stato dato il compito di condurre il ‘Gran Workshop di Clownerie’ di questa edizione e di portare il Clown&Clown in ‘cattedra’ con il seminario ‘La Tragedia ed il suo Contrario’ che condurrà il 2 ottobre all’Università di Macerata con crediti formativi per gli studenti partecipanti; farà inoltre parte di ‘ClownBook’ insieme a GIUSEPPE CULICCHIA e ALBERTO DIONIGI, un incontro con Immagini e racconti tratti dal suo libro ‘Il pellegrinaggio di un clown’ e dai libri ‘Tutti giù per terra’ di Giuseppe Culicchia e ‘La Clownteraia’ di Alberto Dionigi. CLAUDIA CANTONE presenterà un suo show insieme alla proiezione del film/documentario "Fool of Life", una retrospettiva sulla vita dei Grandi Clown con diverse scene girate al Clown&Clown Festival 2013.

I principali ospiti musicali saranno ZIBBA, FABRIZIO BOSSO e MIRKO MENNA. ZIBBA torna al Clown&Clown Festival a distanza di tre anni e dopo aver vinto diversi premi, tra i quali il premio della critica Mia Martini per la sezione Nuove Proposte al Festival di Sanremo 2014, e si esibirà con la sua band Almalibre nella notte bianca del 4 ottobre. FABRIZIO BOSSO, uno dei grandi del jazz italiano di oggi, trombettista conosciuto in tutto il mondo dotato di stile, di una eccezionale tecnica e di un raffinato gusto per la ricerca che l’ha portato nei più grandi palcoscenici, sarà uno dei protagonisti di ‘Rimbalzi di gioia’, il grande evento finale del festival. MIRKO MENNA sarà protagonista dell’incontro incontro tra musica e parole intitolato “Ridere è un fatto serio”.

Come sempre ci saranno DECINE DI ASSOCIAZIONI OPERANTI NEL SETTORE DELLA CLOWN-TERAPIA che organizzano, con il coordinamento della Federazione Nazionale Clown Dottori, workshop, conferenze ed una grande assemblea nazionale. Venerdì 3 ottobre, dalle ore 9 alle 17, si svolge “Teoria e pratica del Clowning SocioSanitario”, seminario di Educazione Continua in Medicina (ECM), programma nazionale di attività formative per i professionisti della salute. Sono inoltre in programma interventi di clown-terapia nella casa di riposo della città, che si svolgono in ogni edizione ed anche in diversi altri appuntamenti durante l’anno, una sessione di Yoga della Risata aperta a tutti e condotta dall’Ambasciatrice della Risata Lara Lucaccioni.

Sabato 4 ottobre si svolgerà il WORKSHOP “CLOWN PER CAMBIARE IL MONDO”, un laboratorio emozionale con proiezioni video a cura dell’Ass. Onlus Clown One Italia e condotto da Ginevra Sanguigno ed Italo Bertolaso per esplorare i potenziali del ‘cuore’, di quella parte in cui risplende la poesia e l’energia creatrice e rigeneratrice. A fine workshop CLATTING e FLASH MOB della Risata con l’Ambasciatrice della Risata LARA LUCACCIONI.

Verrà allestita anche la mostra fotografica della Missione in Sry Lanka dei ‘Giullari Senza Frontiere’ che racconteranno questa ennesima esperienza in paesi del mondo meno fortunati del nostro e la mostra fotografica del Gallura Buskers Festival, festival amico del Clown&Clown con il quale si sta tessendo un ‘filo rosso’ che collega le Marche alla Sardegna.

La IV edizione del Premio Takimiri, ogni anno riservato ad artisti e performer in genere, in questa edizione è abbinato al ClownFactor, una sorta di reality al quale è possibile iscriversi sino al 10 settembre, che per tre giorni ospiterà i partecipanti in una casa del paese con il fine di selezionare i finalisti del Premio e con video che verranno caricati nei social network, su youtube e in un blog dedicato… I partecipanti saranno anche ‘vittime’ di incursioni di Jango Eswards e la sera si esibiranno davanti al pubblico e ad una giuria di esperti sotto il GalizioTorresiCircus. Sotto il grande tendone da circo si svolgeranno anche altri spettacoli, i dopo-festival e tantissimi laboratori ed incontri con le scuole della provincia con alcune tra le principali realtà del panorama europeo del settore.

Dopo il successo dello scoro anno verrà riproposta LA ‘Esplosione di Colori’, animazione di piazza con suoni, giochi, balli e nuvole di colore che dipingeranno i parteciparti dalla testa ai piedi e si concluderà il festival con l’oramai conosciutissimo e atteso “RIMBALZI DI GIOIA”, entusiasmante e gigantesca animazione di piazza con migliaia di mega palloncini colorati che ogni anno mandano in delirio i sempre più numerosi presenti (circa 15.000 nelle ultime due edizioni), che sarà condotto dal trio composto da Enzo Polidoro, Didi Mazzilli e Andrea Viganò e al quale parteciperanno anche Enzo Iacchetti, Fabrizio Bosso e Giobbe Covatta che riceverà proprio in questa occasione il premio ‘Clown nel Cuore 2014’.


Download allegati

programma


Condividi questo evento: