ARTICO

Quando e dove
  • Da Venerdì 30 Giugno a Domenica 2 Luglio 2017
  • Bra (CN) - Piazza Caduti per la libertà

L’estate è gelida quest’anno a Bra, in provincia Granda. A rinfrescarci dalla calura stagionale sarà infatti Artico, il festival che da venerdì 30 giugno a domenica 2 luglio 2017 ospiterà in piazza Caduti per la Libertà artisti, incontri, mostre e presentazioni di ogni tipo.

Una nuova location e un nuovo periodo dell’anno per ospitare il festival annuale di Switch on Future, già genitore di Chiamata alle arti per ben cinque edizioni, tradizionalmente ospitata dal Movicentro di Bra nella stagione autunnale.

Nato quasi per scherzo da un gioco di parole, Artico (ovvero Arti&co.) si preannuncia fin dal nome come una straordinaria e refrigerante commistione di eventi artistici e gastronomici, con lo sfondo della suggestiva cornice di piazza Caduti. Il festival si apre con un’esclusiva anteprima: l’inaugurazione, venerdì 30 giugno alle 18.30, della mostra Tutto Jacovitti (Palazzo Mathis, 30 giugno - 27 agosto 2017), nata in occasione del ventennale dalla scomparsa del fumettista Benito Jacovitti e in contemporanea all’anniversario dei sessant’anni dalla creazione del celebre personaggio Cocco Bill per celebrare il maestro del fumetto italiano e i suoi personaggi più famosi.

Lo spazio espositivo è quello del piano nobile di Palazzo Mathis, composto da cinque sale. Quattro di queste sono occupate dalle tavole originali di Jacovitti, mentre la quinta vede esposti dei disegni originali realizzati da giovani fumettisti e illustratori provenienti da tutta Italia, per omaggiare il maestro del fumetto: in questa maniera Switch on Future, con la cura di Emanuele Racca, ha voluto creare un ponte fra l’eredità del disegnatore che ha influenzato intere generazioni di creativi e le giovani promesse del fumetto e dell’illustrazione italiana. L’esposizione braidese, a cura di Silvia Jacovitti e Dino Aloi, nasce in collaborazione con Switch on Future e il comune di Bra. L’evento è tanto più significativo se si pensa che questa è la prima grande mostra ospitata nel Cuneese dedicata al genio di Jacovitti, e quella di Bra sarà la prima tappa dell’esposizione prima di proseguire il suo tour nelle principali città italiane.

Tra i momenti musicali più attesi di questa prima edizione di Artico è certamente il concerto di Dente che, reduce dal tour europeo, farà tappa a Bra nella serata di sabato 1° luglio con la sua band per presentare la sua ultima fatica, Canzoni per metà (Pastiglie). Ad aprire il concerto sul palco main saranno i napoletani Blindur, band rivelazione del 2016 per la rivista KeepOn e vincitori della scorsa edizione del Premio Fred Buscaglione, che a gennaio hanno esordito con il loro primo album, prodotto da La Tempesta Dischi. Domenica vedrà alternarsi sul palco principale il gruppo milanese emo---core Fine Before You Came per la loro unica data piemontese del tour estivo. A precederli saranno gli Uochi Toki, che insieme a Giovanni Succi proporranno per la seconda volta in Italia la presentazione di un progetto al momento inedito: la serie animata Il cartografo. Ambientata su un pianeta Terra ormai desertificato, in cui la popolazione umana è stata ridotta drasticamente, la storia narra di un uomo che viaggia a piedi nel tentativo di disegnare le mappe di questo nuovo mondo. La serie uscirà a luglio, proprio in concomitanza con il festival. Il fumetto e l’illustrazione troveranno la propria casa all’interno di Palazzo Garrone, edificio storico in cui alcuni degli artisti più interessanti del momento sulla scena nazionale alterneranno laboratori alla presentazione dei loro ultimi lavori. Fra questi, saranno presenti Matteo Berton, che tra le sue collaborazioni vanta quelle col New York Times, Timberland, Feltrinelli, Moleskine, Mondadori, Laterza; la fumettista novarese Veronica “Veci” Carratello, che per Bao Publishing ha pubblicato nel 2016 Freezer; Maurizia Rubino, illustratrice specializzata in editoria per l'infanzia e advertising con sede a Milano, ma con collaborazioni di respiro internazionale (tra cui Fleurus, Igloo books, Caramel). I pomeriggi di sabato e domenica sono pensati all’interno del festival come momenti di dialogo tra pubblico e artisti: ci si potrà mettere in gioco in prima persona, grazie ai laboratori di scrittura creativa organizzati in collaborazione con la Libreria Crocicchio, oppure si avrà modo di ascoltare direttamente dagli autori come sono nati i loro romanzi. In particolare, nel pomeriggio della domenica, Gianni Tetti presenterà il suo ultimo romanzo Grande nudo (NEO. Edizioni), che gli è valsa quest’anno una candidatura per il Premio Strega. Tra le novità di quest’anno, l’allestimento di un palco off, che ospiterà eventi e concerti ricercati e originali allo stesso tempo, dalla presentazione del nuovo album dei Cabrera al folk del duo Byenow a Bob Corn, il cantautore emiliano che ha girato il mondo con la sua chitarra e le sue storie. Ma non solo: ad animare piazza Caduti e il centro della città ci saranno laboratori per bambini, un market di prodotti artigianali, street food di qualità e molto altro. Spazio anche al cinema, con una ricca e variegata selezione di alcuni dei migliori cortometraggi presentati al Piemonte Movie gLocal Film Festival; cortometraggi legati al territorio e che soprattutto possono dirci qualcosa sul cinema del futuro.


Download allegati

Nessun allegato disponibile per l'evento


Condividi questo evento: